Strategie vincenti per opzioni binarie

Quando si opera con il trading online, vi sono diversi metodi da utilizzare, tra i più comuni vi sono le opzioni binarie che si basano sul principio classico del gioco in borsa impostato sull’intuire i rialzi e i ribassi delle azioni e decidere tempestivamente quando venere o acquistare. Gli investimenti basati su opzioni binarie sono anche tra i metodi più sicuri di guadagno – basandosi solo su de alternative – con rendimenti tra il 75% e il 90% dell’investimento effettuato. Vi sono piattaforme online di broker che “rimborsano” in parte le perdite. Tuttavia, non è affatto semplice fare trading online se non si mettono a punto determinate strategie opzioni binarie che risultino vincenti nella maggior parte dei casi (bisogna sempre tenere in conto l’alea del rischio).

Alcune strategie opzioni binarie

Riuscire a mettere a punto strategie di trading in opzioni binarie in grado di far ottenere guadagni continui e costanti nel tempo richiede tempo e studio. Il trading online non è per tutti e anche i principianti devono essere consapevoli dei rischi e investire – oltre al denaro – anche il tempo necessario per avere dei profitti reali. Alcune strategie per opzioni binarie sono già state provate con successo e sono anche relativamente semplici da adoperare anche per chi è alle prime armi. Ecco le principali:

  • Strategia opzioni binarie media mobile a 50 secondi: consiste nel ottenere guadagni in base alla media mobile semplice che è un indicatore del trading online che si adatta anche alle opzioni binarie. È uno strumento messo a disposizione dalle piattaforme di brokeraggio online utilizzate per il trading online;

  • Strategia opzioni binarie con Bande di Bollinger e RSI: le bande di Bollinger e l’RSI sono due indicatori che sfruttano le fasi esterne del mercato e forniscono indicazioni semplici per poter decidere su quali azioni o moneta puntare e se optare per il rialzo o il ribasso in giornata;

  • Strategia opzioni binarie a supporti e resistenze: l’analisi dei supporti e delle resistenze aiutano a stabilire i livelli in cui il prezzo di una data azione o valuta di scambio reagirà esclusivamente in due modi (out/put). Per ottenere guadagni sarà sufficiente seguire la tendenza;

  • Strategia opzioni binarie long candle: la lettura dei grafici delle candele giapponesi è di grande aiuto nel determinare le proprie scelte di trading. La long candle che è un indice di positività è un segnale di potenziale guadagno;

  • Strategia opzioni binarie a 60 secondi: buone opportunità di guadagno e con rischi controllati sono le opzioni binarie a 60 secondi, cioè quando si investe sul rialzo o il ribasso di una quota azionaria o su una valuta in un tempo ristretto e determinato, in questo caso 60 secondi. Si può continuare di 60 secondi in 60 secondi oppure decidere di fermarsi.

  • Strategie opzioni binarie one touch: è tra le più rischiose, è molto simile ad una scommessa dove si punta tutto – o l’ammontare che si decide di investire – su una sola azione. Le possibilità di guadagno arrivano anche al 550% dell’investimento fatto;

  • Strategia di opzioni binarie con dati macro-economici: è forse il metodo più tradizionale, ma bisogna avere delle nozioni basilari di economia e macro-economia per saper leggere i dati del mercato a attuare le decisioni;

  • Strategia opzioni binarie con trend line di DeMark: De Mark è un’economista che ha creato un indicatore di tendenza del mercato (trend line) in grado di individuare in modo oggettivo i punti di rottura di un investimento. Utile per capire quando è il momento di smettere e quando ripartire;

  • Strategia Pivot Point: i pivot point sono punti in cui il prezzo potrebbe salire con rimbalzo. Riuscire a individuare questi punti di rimbalzo aiuta a trovare quelle aree di investimento in cui è più facile determinare l’opzione attuare;

Strategia Double-Up: è riservata ai più abili e già esperti, sebbene si tratti di uno strumento messo a disposizione dalla maggior parte delle piattaforme di trading online. questo metodo permette di guadagnare il doppio dell’investimento, se si riesce a intuire l’andamento e agire prima della scadenza dell’asta.

Share this post:

Related Posts

Comments are closed.