Le opzioni binarie, la nuova frontiera del trading online

Il mondo dell’informatica, di internet e delle nuove tecnologie hanno subito uno sviluppo davvero tumultuoso negli ultimi 10 anni, tutta la nostra vita è cambiata profondamente. Ed è cambiata anche la finanza, ovviamente: se fino a 10 anni fa diventare trader era un percorso elitario, destinato solo e soltanto a persone con elevatissimo reddito e alta posizione sociale, adesso tutti possono diventare trader, operando su tutti i mercati mondiali direttamente da casa propria.

E questa rivoluzione è stata ormai metabolizzata dalla società: chi dice di fare trading sui mercati azionari o sul forex da casa propria non viene più visto come un marziano ma viene ammirato (se ha successo, ovviamente, e questo si vede dal suo tenore di vita).

Ma la rivoluzione tecnologica che stiamo vivendo non si è fermata di certo: e se il trading online è diventata una prassi comune per chi ha almeno una minima preparazione tecnica, da un paio di anni sono arrivate sul mercato le opzioni digitali o opzioni binarie ed è stata un’altra rivoluzione.

Qual è il vantaggio principale di questo nuovo strumento?

La semplicità assoluta: adesso veramente tutti possono entrare nei mercati e fare trading, non solo coloro che hanno una preparazione specifica o un’inclinazione particolare verso la finanza.

Possiamo dire tranquillamente che le opzioni binarie hanno democratizzato l’accesso ai mercati e potremmo anche inquadrare il fenomeno in una tendenza più generale che vede il mondo diventare ogni giorno più friendly e più smart.

Ma a parte i discorsi teorici, che cosa caratterizza le opzioni digitali?

Operare come detto è molto semplice. Basta selezionare l’asset su cui si vuole fare trading, indicare nel sistema se si pensa che il prezzo andrà su o giù, scegliere l’intervallo di tempo entro cui la variazione si verificherà. Quando scade l’intervallo, se la previsione si è rivelata corretta si incassa un rendimento che facilmente arriva anche al 91% (e nei casi comuni all’85%).

Le scadenze possibili variano a 60 secondi fino a mesi e consentono un utilizzo quanto mai flessibile delle opzioni. Il bello è che le opzioni digitali non sono solo dedicate ai principianti, ma anche agli esperti che le utilizzano, ad esempio, per fare trading di posizioni aperte con strumenti tradizionali come i CFDs.

Insomma, una grandissima innovazione finanziaria che merita tutta la nostra attenzione e il nostro approfondimento.

Share this post:

Related Posts

Comments are closed.