RINNOVO CESSIONE DEL QUINTO INPS

Esigenza di liquidità extra?

Accade sistematicamente che posteriormente al ricorso ad un prestito, attraverso una cessione del quinto, si presenti l’esigenza di supplementare liquidità per superare un inaspettato bisogno.

A soluzione di questa complicazione troviamo il Rinnovo Cessione del Quinto INPS.

Guardiamo attentamente insieme che cos’è il rinnovo cessione del quinto Inps e che requisiti bisogna possedere per poterlo richiedere.

Il rinnovo cessione del quinto Inps comporta il rinnovare ancora una volta il finanziamento, tenendo invariata la rata e protraendone la durata residua.

Con il rinnovo cessione del quinto Inps una parte del netto erogato verrà usufruito per estinguere la quota restante del passivo in corso e la residua porzione verrà versata al richiedente.

In altre parole, la vecchia cessione è estinta e cambiata con il contratto appena fatto.

Inutile dire che il mutuatario riceverà indietro anche gli interessi non consolidati del prestito passato, insieme al premio del rischio vita e rischio impiego goduti solo parzialmente.

Perché sia fattibile siffatto procedimento è necessario e sufficiente soltanto un requisito, ossia che il risparmiatore abbia liquidato una parte non inferiore ai 2/5 del vecchio prestito, se il medesimo è stato contratto per la durata di 10 anni.

Alla legge fanno eccezione le cessioni del quinto di durata uguale o inferiore a 5 anni per cui il rinnovo cessione del quinto Inps è possibile anche antecedentemente al 40%, ma solamente a condizione che la durata della nuova cessione sia di 120 mesi.

In sintesi, veramente è vantaggioso il rinnovo cessione del quinto Inps? La risposta è solo una: Si.

Prima di procedere ad istruire una pratica di rinnovo cessione del quinto Inps vi sproniamo però a consultare Creditoinconvenzione.it, un ente che, senza richiedere compensi ai risparmiatori, svolge un’attività che va ben oltre la guida tra le convenzioni in vigore nella provincia di residenza dei risparmiatori.

Dopo aver individuato la banca, che insieme al tasso agevolato offre le migliori condizioni d’accesso al rinnovo cessione del quinto Inps, questo ente si occupa anche della fase di istruttoria della pratica, eliminandone del tutto i costi.

 

Vantaggi Rinnovo Cessione del Quinto INPS

 

Terminiamo coll’esporre le cinque utilità che comporta il rinnovo cessione del quinto Inps:

  1. Com’è chiaro fin dall’inizio di quest’articolo, il vantaggio principale è rappresentato dalla possibilità di ottenere ulteriore liquidità.
  2. Mantenimento della medesima rata o possibilità di mutarla in base alle necessità del richiedente.
  3. Può essere sottoscritto da ogni categoria di pensionato (sia Inps che enti unificati).
  4. Hanno la facoltà di farne richiesta anche i protestati e i cattivi pagatori.
  5. Nessun bisogno d’impegnarsi con altri debiti oltre la cessione.

Per approfondire l’argomento potete cliccare il link precedente.

Share this post:

Recent Posts

Comments are closed.