Come ottenere la Carta Verde statunitense

Come ottenere la Carta Verde statunitense

La Green card o carta verde è il documento che attesta l’autorizzazione del Governo statunitense a vivere e lavorare nel Paese illimitatamente. Il termine esatto è Permanent Resident Card e viene rilasciata dal Dipartimento immigrazione dell’US Citizenship and Immigration competente in materia di cittadinanza e naturalizzazione (approfondisci l’argomento sul sito www.studiolegalecarlocastaldi.com). L’ottenimento della carta verde non è facile, anche se vi sono molteplici possibilità per ottenerlo, incluso una “lotteria” (recentemente abolita per motivi di sicurezza). La carta verde è una tessera plastificata che viene prodotta in uno stabilimento del Texas con tecnologie innovative per contrastare le contraffazioni. L’iter per l’ottenimento può essere seguito personalmente, ma i tempi e le procedure burocratiche sono spesso lunghe ed è meglio affidarsi all’assistenza di uno studio legale come lo Studio legale Carlo Castaldi.

Come richiedere la Carta Verde

Un cittadino non americano in possesso della Carta Verde gode dei diritti di uno statunitense e può aprire un’attività commerciale e ha diritto alla pensione se lavora negli States per almeno 10 anni. Tra i vantaggi della Green Card vi è la possibilità di richiedere la cittadinanza americana anche entro pochi anni di permanenza, ma la cittadinanza si ottiene in media dopo 5 anni dalla richiesta (3 se il coniuge è americano). La Green Card non ha scadenza, ma è rinnovabile ogni 10 anni.

I modi per ottenere la carta verde sono diversi e tutti molto complicati o lunghi nei tempi. Anche i costi per l’ottenimento sono alti. Ogni modalità prevede la compilazione di un modulo diverso a cui bisogna allegare una quantità di altre informazioni e documenti tutti da produrre con traduzione autenticata quali i certificati di nascita e, eventuale, di matrimonio, estratti conto bancari, contratti di affitto, dichiarazioni dei redditi, bollette regolarmente pagate negli ultimi cinque anni e molto altro.

Gli iter di richiesta per la Carta Verde più frequenti sono:

  • Tramite un familiare già in possesso della Carta Verde con la compilazione del modulo I-130 petition per Alien Relative, quindi per ricongiungimento con coniuge, genitore, fratello o sorella, figli. La richiesta può essere inoltrata da un cittadino americano  per un familiare straniero o da un cittadino non americano ma in possesso della Green Card. Costo 480 $.

  • Tramite datore di lavoro tramite la compilazione del modulo I-140 Immigration Petition for Alien Worker al costo di 580 $. Il datore di lavoro deve, inoltre, presentare gratuitamente il modello I-9 Employment Eligibility Verification Form e per determinate categorie di lavoro anche il modulo ETA -750.

  • Partecipando alla lotteria annuale governativa con la messa in palio di un numero limitato di Carte Verdi. L’idea nasce per favorire la diversità etnica della popolazione e l’integrazione, ma alla lotteria non possono partecipare i cittadini dei paesi il cui contingente fissato dal governo statunitense ha superato il numero delle 50.000 persone negli ultimi 5 anni. L’iscrizione è gratuita tramite la compilazione dell'Electronic Diversity Visa Entry Form (E-DV Entry Form) entro e non oltre la scadenza indicata dal bando. Il bando esce ogni autunno per il conseguimento della Green card entro i successivi due anni.

Altre modalità di richiesta della Green Card

Le altre forme per richiedere la Carta Verde senza “sponsorizzazione” di un familiare o del datore di lavoro sono:

  • Richiesta di asilo: presuppone la dimostrazione di essere soggetti a persecuzioni nel proprio paese di natura razziale, religiosa o discriminatoria della nazionalità o delle opinioni politiche. La carta verde si può richiedere un anno dopo il riconoscimento del diritto di asilo.

  • Membri della forze armate: chi si arruola nella forze armate statunitensi in periodo di guerra può ottenere il diritto al riconoscimento della cittadinanza americana senza passare per la carta verde. La guerra al terrorismo iniziata nel 2011 da diritto alla naturalizzazione come membro delle forze armate.

Share this post:

Recent Posts

Leave a Comment